Lun. Lug 22nd, 2024

Protezione anodica

 

La protezione anodica è una tecnica utilizzata per proteggere le strutture metalliche dalla corrosione. Questa tecnica si basa sull’uso di un anodo di sacrificio, ovvero un metallo più reattivo dell’oggetto che si vuole proteggere, tecnica usata dai professionisti di https://www.tecnoseal.it/.

 

L’anodo di sacrificio viene collegato alla struttura da proteggere e svolge la funzione di attrarre gli ioni corrosivi presenti nell’ambiente. In questo modo, l’anodo si ossida e si consuma gradualmente, proteggendo allo stesso tempo la struttura da proteggere.

 

La protezione anodica è utilizzata soprattutto per proteggere strutture metalliche sommerse in acqua, come tubazioni, navi, pontili e piattaforme offshore. Tuttavia, questa tecnica ha anche alcune limitazioni, come la necessità di sostituire periodicamente l’anodo di sacrificio e la difficoltà di proteggere parti molto complesse o irraggiungibili.

 

 

Protezione catodica

 

La protezione catodica è un’altra tecnica utilizzata per proteggere le strutture metalliche dalla corrosione. Questa tecnica si basa sull’uso di una corrente elettrica per impedire la corrosione.

 

La protezione catodica si divide in due tipologie: la protezione catodica galvanica e la protezione catodica impressa.

 

La protezione catodica galvanica si basa sull’uso di un metallo più reattivo dell’oggetto da proteggere, che viene collegato alla struttura da proteggere tramite un condotto elettrico. In questo modo, il metallo più reattivo si ossida al posto della struttura da proteggere.

 

La protezione catodica impressa, invece, utilizza un sistema di corrente elettrica per proteggere la struttura da proteggere. In questo caso, viene applicata una corrente elettrica alla struttura da proteggere, che la rende il catodo di un circuito elettrochimico. In questo modo, la struttura viene protetta dalla corrosione.

 

La protezione catodica è utilizzata soprattutto per proteggere strutture metalliche interrate, come tubazioni, serbatoi e impianti di depurazione. Tuttavia, questa tecnica presenta anche alcune limitazioni, come la necessità di mantenere costantemente la corrente elettrica e la difficoltà di proteggere parti molto complesse o irraggiungibili.

 

Che state cercando qualcuno che fornisca un servizio di protezione anodica e catodica, vi invito ad andare a visitare il sito web di Tecnoseal.

Di editor