Comprare casa a Vicenza: consigli utili

Ci sono numerose città italiane nelle quali investire per l’acquisto di un nuovo immobile è un’opportunità nonostante le insidie siano dietro l’angolo. Per questo motivo è utile rivolgersi ad agenzie o professionisti che conoscono il territorio e che possano fornire indicazioni utili prima di ogni investimento.

Vicenza, detta anche città di Palladio, è stata dichiarata patrimonio Unesco grazie alla presenza delle numerose architetture presenti e costruite proprio dall’architetto Andrea Palladio. Quest’ultima caratteristica ha fatto sì che la città fosse conosciuta in tutto il mondo e non solo dagli italiani. Il capoluogo veneto è infatti ancora oggi meta di numerosi turisti ma è anche patria di piccole e medie imprese. Per tale ragione il mercato immobiliare di Vicenza è molto attivo. Il Veneto, infatti, ha registrato una notevole ripresa immobiliare negli ultimi anni e a trainare i capoluoghi della regione è Padova a cui seguono Belluno e Vicenza. È proprio in quest’ultima città che sono presenti il 15% degli immobili in vendita, che è una delle percentuali più alte dell’intera regione.

Chi sceglie di acquistare Vicenza per l’acquisto di una nuova casa sa che può godere del favore della posizione strategica. Questa è infatti ben collegata al resto della regione e la città si estende per circa 80 km tra la parte settentrionale dei Colli Berici e quella orientale dei Coli Lessini. Da Vicenza è possibile raggiungere con estrema facilità Belluno, Rovigo, Padova e Treviso e per tale ragione è tra le città di maggiore interesse nella compravendita di una casa.

Come ogni grande città che si rispetti ha le sue zone a favore e sfavore. Nel centro storico, tra cultura e storia, è possibile acquistare una nuova casa a prezzi concorrenziali e godere della protezione delle antiche mura. Una volta individuata una nuova casa è utile affidarsi a una impresa di costruzioni a vicenza con la quale pianificare su misura, a seconda delle proprie esigenze, il nuovo immobile.

Potrebbero interessarti anche...